Menu

Meanwhile: Canti distanti w/Frullatorio

[event_photo]
Date
27/06/20
Hour
20:30

● Sabato 27 giugno 2020
h. 20.30 – 02.00
Argo16 & Frullatorio presentano:

► Meanwhile: Canti distanti
Maratona artistica a un metro di distanza

Contributo a offerta libera
Ingresso riservato soci Acsi

“Ci rivedremo tra 25 anni” ma anche no!

È arrivata l’estate e noi non ci stiamo vedendo da fine febbraio, tocca rimediare!
Si sa, purtroppo tornare a far festa come un tempo non ci è ancora concesso ma noi sentiamo la vostra mancanza e quindi, ɴᴇʟ ғʀᴀᴛᴛᴇᴍᴘᴏ, ci siamo inventati qualcosa. Una maratona artistica con musicisti, cantautori, poeti e standupper che si alterneranno sul palco di Argo16, il tutto intervallato dalle interviste senza pietà a cura di Frullatorio.

Per l’occasione ci siamo attrezzati in modo da rispettare le norme di sicurezza vigenti, organizzando anche lo spazio con posti a sedere già distanziati. Voi ricordatevi la mascherina (e la tessera Acsi)!

Meanwhile sarà un’occasione per rivedersi, stare in compagnia e forse addirittura riabbracciarsi ma di sicuro sarà una serata per ringraziarvi del sostegno che ci state dimostrando in questi giorni e salutarvi a dovere prima dell’estate.

Alberto Bettin
Alberto Bettin, pianista veneziano di formazione classica e jazzistica, dal 2013 si dedica intensivamente alla canzone, nella quale fa confluire i molteplici interessi musicali e l’esperienza acquisita nel frattempo sui palchi di festival e rassegne musicali. Nel 2016 pubblica per Caligola “L’impossibile l’imprevedibile”, una raccolta di undici possibili modi di pensare la canzone.

• Tommaso Faoro
Tommaso Faoro è nato a Padova e cresciuto a Mestre, e si nota. Nel 2018 inizia a invadere i palchi dei locali di Venezia e della bassa Padovana con i suoi numeri di stand up, fino a finire per motivi non chiari nei programmi “Stand Up Comedy” di Comedy Central, “Battute?” di Rai Due e in altre trasmissioni rovinate dalle sue comparsate

grimoon
Formazione italo-francese attiva da oltre dieci anni nel panorama indie italiano, i grimoon si contraddistinguono per un inconsueto approccio audiovisivo alla musica rock. Psichedelia, folk, elettronica e derive cosmiche condite con moog, percussioni elettroniche e chitarre acustiche che si fondono in un unico commento sonoro ai film proiettati durante l’esibizione.

Queen of Saba
Un collettivo artistico con base a Venezia che sul palco si presenta in una formazione a due: Sara alla voce e Lorenzo al pad elettronico per un mix che spazia dal neo soul al dub, per coprire l’intera gamma cromatica della black music.

Alessandro Ragazzo
Alessandro Ragazzo ama fare festa ma scrive canzoni tristi. Gli piace raccontare ciò che lo circonda, cose tristi tendenzialmente, ma con romanticismo. Nel maggio 2020 è uscito “Ricordi?” la sua prima raccolta di canzoni in italiano.

• Ophir
Partendo dal comune interesse per il free-jazz, gli Ophir si dedicano alla composizione di brani originali in cui ritmi e sonorità rock/funk convivono con momenti di libera improvvisazione.

____________________________________________

Sostieni Argo16: http://sostieni.link/25695

ARGO16 È UNA REALTÀ NO-PROFIT CHE MANTIENE UNO SPAZIO INDIPENDENTE GRAZIE AL VOLONTARIATO E AL SOSTEGNO DEI SOCI E DEGLI ARTISTI.

Frullatorio – il format che non c’era – è lo show nato dalla collaborazione tra la compagnia “H2O non potabile” e le videomaker Anna Ghiraldini e Ginevra Formentini. I ritmi televisivi scandiscono una serie di interviste, gag, jingle, classifiche, doppiaggi e video che si rivolgono ai problemi del contemporaneo, con particolare attenzione al contesto veneziano.
____________________________________________

Artwork: Marcello Della Puppa
Comunicazione riservata soci Acsi

Cultural Association Spazio Aereo/Via delle Industrie 27/5 Marghera, VE
Close
Cultural Association Spazio Aereo/Via delle Industrie 27/5 Marghera, VE