Menu

Squadra Omega: Antiterra | Arto \ Lecri

[event_photo]
Data
15/11/19
Ora
21:30

● 15/11/2019
Ingresso riservato soci Acsi
Contributo responsaile 10 euro, 7 euro studenti

► 21.30 Apertura Argo16
► 22.00 ARTO
► 23.00 SQUADRA OMEGA: AntiTerra
Aftershow LECRI

Squadra Omega atterra nell’universo Argo16 presentandosi nella sua nuova veste elettronica resasi materia sonora con l’avvento di Von Tesla. La nuova forma del collettivo impro-jam-space rock é quella di un power trio che ha prodotto un nuovo doppio album, dal nome AntiTerra.

Si chiama invece “O” il nuovo lavoro di ARTO, il supergruppo formato da Luca Cavina (CALIBRO 35, ZEUS), Bruno Germano (Settlefish), Simone Cavina (IOSONOUNCANE, Junkfood, comaneci) e Cristian Naldi (Ronin, Fulkanelli) che torna sui palchi con un nuovo live show arricchito da visual ad hoc.

Una serata che metterá a dura prova gli impianti di Argo16 con un potente excursus tra psichedelia strumentale e sperimentazione elettronica che avrá il suo compimento con il Dj set di Lecri.

——–
SQUADRA OMEGA
Il collettivo italiano Squadra Omega é tornato finalmente con un nuovo album chiamato AntiTerra.
L’antica parola greca Antichthon significa “Contro- Terra”, il Doppelgánger negativo della Terra, identico ma opposto.
Se hai familiaritá con la loro musica dovresti sapere che non amano ripetersi, ed ora sono ci sorprendono con un doppio album completamente elettronico.
In AntiTerra, i membri fondativi OmegaMatt e OmegaG8 sono completati dal loro compagno di lunga data Von Tesla.
110 Minuti su 5 tracce come da tradizione improvvisate, registrate e mixate nell’Outside Inside Studio.

ARTO
Il supergruppo formato da Luca Cavina (CALIBRO 35, ZEUS), Bruno Germano (Settlefish), Simone Cavina (IOSONOUNCANE, Junkfood, comaneci) e Cristian Naldi (Ronin, Fulkanelli) torna sui palchi con un nuovo live show arricchito da visual ad hoc per presentare la nuova uscita discografica “O” (Dischi Bervisti/Sangue Dischi). A poco più di un anno dall’album di debutto, “Fantasma”, a cui è seguito un lungo tour culminato con una serie di aperture ai Daughters in alcuni tra i più importanti club europei, il nuovo lavoro testimonia lo stato di salute del sound cinematico e spettrale della band bolognese. L’EP contiene due lunghe tracce strumentali: “In Limine”, primo brano in assoluto mai scritto (uscito solo come videoclip su YouTube e mai inciso su nessun supporto), ed “En”, recente ed inedita composizione di cui si riconoscono alcune caratteristiche di sound del debutto discografico, ma declinate in una chiave più groovy e psichedelica. Due brani che tracciano l’evoluzione del suono degli ARTO: un punto di partenza e uno di arrivo, che chiudono un cerchio e al contempo aprono lo spiraglio per un nuovo capitolo. È infatti l’idea di circolarità a permeare “O”, a partire dall’Enso raffigurato in copertina, simbolo del perpetuo mutamento ciclico e dell’unione tra gli opposti.

Ascolta “O”: https://spoti.fi/35EKfpl
Guarda “En”: http://bit.ly/2MRKmFg
Ascolta “Fantasma”: https://spoti.fi/35JwMN8
Guarda “Hauntology” (live): http://bit.ly/33D0wt6

———-
Comunicazione riservata soci Acsi

Ass. Culturale Spazio Aereo/Via delle Industrie 27/5 Marghera, VE
Chiudi
Ass. Culturale Spazio Aereo/Via delle Industrie 27/5 Marghera, VE